Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Sequestrarono migranti ad Agrigento: fissata l'udienza preliminare

Fissata l'udienza preliminare nei confronti dei 3 nigeriani che il 21 dicembre scorso sequestrarono al Quadrivio Spinasanta quattro persone di nazionalità pakistana. I tre nigeriani, detenuti al "Petrusa", sono accusati di tentato omicidio e sequestro di persona

Fissata l'udienza preliminare, che si svolgerà col rito abbreviato, nei confronti dei 3 nigeriani che il 21 dicembre scorso sequestrarono al Quadrivio Spinasanta quattro persone di nazionalità pakistana. I tre nigeriani, detenuti al "Petrusa", sono accusati di tentato omicidio e sequestro di persona.

Li avevano sequestrati in casa e chiesto loro 1000 euro ciascuno perchè fossero liberati. Approfittando di una distrazione, i malcapitati sono poi riusciti a fuggire, ma sono stati poco dopo raggiunti dai loro carcerieri e sono stati colpiti da diverse coltellate. E’ accaduto tutto nella tarda serata di domenica 21 dicembre ad Agrigento, nei pressi di via Regione siciliana, nel quartiere del Quadrivio Spinasanta.

I tre uomini di origine nigeriana sono poi stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Agrigento con l’accusa di sequestro di persone a scopo di estorsione nei confronti di quattro ragazzi del Pakistan, sbarcati a Porto Empedocle soltanto il giorno prima, ovvero il 20 dicembre.

L'udienza si terrà il 6 ottobre prossimo avanti il gip di Palermo Roberto Riggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrarono migranti ad Agrigento: fissata l'udienza preliminare

AgrigentoNotizie è in caricamento