menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assembramenti e mancato rispetto delle norme anti-Covid 19: chiusi tre locali della movida

I tre principali pub del salotto buono sono stati costretti a sbarrare le porte per cinque giorni

Assembramenti e mancato rispetto delle norme anti-Covid 19: chiudono diversi locali della movida agrigentina. Si, per il salotto buono della città, è stato un sabato diverso. Tre, tra i principali locali notturni della città, hanno dovuto chiudere le proprie attività.

"Purtroppo - si legge in uno dei profili ufficiali di un pub del centro città -  a causa della non osservanza delle regole per il Covid da parte di molti, ci troviamo costretti a chiudere per 5 giorni, nonostante gli estremi tentativi di far rispettare la legge in vigore. Ci scusiamo con tutti e ci vediamo giovedì". 

Stessa storia anche per gli altri due locali del centro cittadino.  La chiusura, dunque, è stata disposta dopo i massici controlli dei giorni scorsi.

Il salotto buono della città, la via Atenea e dunque la via Pirandello, sono l'epicentro della movida cittadina. Assembramenti, folla e non osservanza delle regole, questo ha convinto le forze dell'ordine a chiudere - temporaneamente - le "porte" dei tre principali locali notturni della città. 

"Il provvedimento è stato notificato alle 20.15 di sabato, con gente dentro il locale e un convegno in corso - spiega il gestore di un ristorante -. Turisti increduli, invitati ad uscire mentre consumavano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento