Cronaca

E' il momento del grande freddo con neve e ghiaccio: ecco le strade a "rischio"

Il dipartimento regionale di Protezione civile prevede anche per oggi nevicate al di sopra dei 700 metri di quota nell'area centro-settentrionale, nonché moderati e forti venti di burrasca dai quadranti settentrionali

Frame video Facebook

Freddo, gelo e temperature in picchiata: nell’Agrigentino l’inverno entra più che mai nel vivo. E’ stato, quello appena trascorso, un fine settimana all’insegna del grande freddo. La Protezione aveva avvisato tutti, annunciando nevicate in provincia. Così è stato.

Cammarata e Santo Stefano Quisquina "salutano" il 2019 imbiancate. Fiocchi di neve per una domenica all’insegna della magia. E sono tanti gli agrigentini che - soprattutto nei rifugi di Cammarata - hanno voluto ammirare lo spettacolo regalato dalla neve. Il grande freddo non andrà via almeno per adesso: nei prossimi giorni le temperature non andranno oltre i 10 gradi. 

Il personale tecnico e stradale del Libero consorzio comunale di Agrigento sta effettuando - viene reso noto - un attento monitoraggio delle strade del comprensorio montano. In caso di necessità i mezzi dell'ex Provincia regionale sono già pronti per evitare la formazione di ghiaccio sui tracciati del comparto centro-nord, in particolare nell'area Cammarata-San Giovanni Gemini-Bivona-Santo Stefano Quisquina e territori adiacenti dove già da ieri è caduta la prima neve di stagione.

L'appello alla prudenza 

Il settore Infrastrutture Stradali raccomanda ai cittadini delle aree interne di prestare la massima attenzione nel percorrere le strade provinciali, in particolare nelle ore serali e notturne, per il rischio ghiaccio sulle carreggiate. Anche per la giornata di oggi, infatti, il dipartimento regionale di Protezione civile prevede il rischio di nevicate al di sopra dei 700 metri di quota nell'area centro-settentrionale della Sicilia con apporti al suolo da deboli a moderati e forti venti di burrasca dai quadranti settentrionali. Dal Libero consorzio viene, inoltre, ricordato che è in vigore dal 2015 l’ordinanza che rende obbligatoria la presenza di catene a bordo degli autoveicoli o il montaggio di pneumatici da neve.

Le strade a "rischio"

Nel "Piano neve " - approvato nel 2018 per rendere tempestive ed efficaci le operazioni di soccorso e di ripristino di tutti i servizi pubblici sul territorio provinciale  - sono elencate le strade provinciali dei comparti centro-nord e ovest soggette a rischio neve, ovvero: 

- nel comparto centro-nord: strada provinciale 24-B San Giovanni Gemini-Santo Stefano di Quisquina (SS118), strada provinciale 25 Mussomeli-Soria-Tumarrano-confine provincia di Caltanissetta, strada provinciale 26-A Cammarata-confine provincia di Palermo, SP 26-C Santo Stefano Quisquina-confine provincia di Palermo, SPC 31 ex consortile Cammarata verso Casteltermini, SPC 39 Soria-Casalicchio, SPC 40 Salina-Menta, più altre strade a rischio medio-basso;

- nel comparto ovest: SP 34 Bivio Tamburello-Bivona (tratto stradale lato Bivona), SP 36 Bivio SS 115-Sant'Anna - Bivio Caltabellotta, SP 37 Sciacca -Caltabellotta-San Carlo, SP 69 Sambuca-Adragna.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il momento del grande freddo con neve e ghiaccio: ecco le strade a "rischio"

AgrigentoNotizie è in caricamento