menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cammarata

Cammarata

Mezza provincia imbiancata e ghiaccio per le strade, i sindaci chiudono le scuole

Niente lezioni per gli studenti di Cammarata, Grotte e Santo Stefano Quisquina. Mezzi spargisale in azione lungo le strade collinari e montane. Statale 640, all'altezza del centro commerciale "Le Vigne", chiusa e traffico deviato. Alberi spezzati a Porta di Ponte

Neve e ghiaccio nell’Agrigentino. Il netto calo delle temperature - a Racalmuto e a Grotte si è fermi, alle ore 9, a zero gradi - ha imbiancato mezza provincia. Per questo, in diversi Comuni, i sindaci hanno ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Chiusa, in via precauzionale, per la presenza di ghiaccio, la strada statale 640, all'altezza del centro commerciale "Le Vigne". Si registrano incolonnamenti, ma il traffico viene deviato - dalla polizia Stradale, dai carabinieri e dall'Anas - sulle bretelle di uscita verso Racalmuto-Canicattì. Sul posto sono presenti anche gli operai della ditta "Empedocle". 

A Cammarata, proprio a causa del ghiaccio, il sindaco Giuseppe Mangiapane ha annunciato: “Ho emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Si raccomanda la massima prudenza”. Stessa storia per Grotte. Alfonso Provvidenza ha fatto sapere che oltre alle scuole, è stato chiuso il cimitero e sono interdette le aree pubbliche. Niente scuola anche a Santo Stefano Quisquina. La neve di questa notte ha imbiancato il piccolo comune dell’Agrigentino. Scuole aperte invece, nonostante il ghiaccio lungo le strade esterne ed interne del paese, a Racalmuto

Ad Agrigento, a Porta di Ponte, il vento ha spezzato la fronda di un albero che è caduta sul sottostante marciapiede facendo "strike" sui ciclomotori posteggiati. 

IL VIDEO. Fronda di albero spezzata dal vento: "strike" di ciclomotori a Porta di Ponte

Mezzi spargisale in azione

"Lungo le strade provinciali del comprensorio collinare e montano - hanno fatto sapere dal Libero consorzio comunale - è in corso una ricognizione per assicurare la circolazione stradale. Anche nelle ore notturne è stato necessario intervenire con mezzi spargisale per evitare la formazione del ghiaccio. Attualmente il transito è possibile solo con catene o pneumatici da neve, prestando la massima attenzione e rispettando rigorosamente i limiti di velocità. Ricordiamo che sino al prossimo 15 aprile è in vigore l'ordinanza del settore Infrastrutture Stradali che prevede l'obbligo di catene a bordo di tutti i mezzi che percorrono le strade interne e il divieto di transito per i motocicli in presenza di neve o ghiaccio. Si raccomanda inoltre di mettersi in viaggio in queste ore solo in caso di effettiva necessità".


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento