rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Maltempo

Diramata l'allerta "arancione" per il secondo giorno consecutivo: scuole chiuse, ecco dove

Secondo le previsioni meteo persisteranno venti da forti a burrasca, mareggiare lungo le coste più esposte e precipitazioni abbondanti o addirittura temporali e nevicate al di sopra dei 500-700 metri

Per il secondo giorno consecutivo - domani - sarà, di nuovo, allerta "arancione". A diramarla è stata la Protezione civile regionale. Secondo le previsioni meteo persisteranno venti da forti a burrasca, mareggiare lungo le coste più esposte e precipitazioni abbondanti o addirittura temporali e nevicate al di sopra dei 500-700 metri. I sindaci - partendo da quelli di Agrigento (dove è stato sospeso anche il mercatino settimanale), Canicattì e Licata - hanno già firmato l'ordinanza di chiusura delle scuole. Istituti scolastici chiusi anche a Ribera, Castrofilippo, Aragona, Racalmuto, Lampedusa, Naro, Realmonte, Favara dove, al pari di Agrigento, è stato sospeso il mercato settimanale. 

Temporali, nevicate e venti di burrasca: diramata l'allerta "arancione"

Abbondante nevicata a Cammarata: scuole chiuse per scongiurare rischi e disagi

Meteo in Sicilia, è in arrivo la settimana più fredda dell'inverno ma nel weekend andrà meglio

Il sindaco del capoluogo, invitando alla prudenza, ha invitato i concittadini a: 

- Non spostarsi o comunque limitare gli spostamenti;

- Non sostare su passerelle o ponti o nei pressi degli argini dei torrenti e dei corpi idrici in genere;

- Evitare di occupare la carreggiata di strade che devono essere lasciate libere per il passaggio di eventuali soccorritori;

- Allontanarsi dai locali seminterrati ove è noto il rischio di allagamento;

- Non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di un corso d’acqua in piena;

- Non sostare in aree soggette ad esondazioni o allagamento anche in ambito urbano;

- Non tentare di arginare la massa d’acqua - spostarsi ai piani superiori;

- Non percorrere un passaggio a guado o sottopassaggio durante e dopo un evento piovoso;

- Allontanarsi dalle spiagge, dalle coste e dai moli;

- Non sostare, non curiosare in aree dove vi è stata una frana o un’alluvione;

- Evitare, al verificarsi di precipitazioni intense, il transito veicolare e pedonale al Villaggio Mosè, San Leone, Fiume Naro, Fiume Ipsas, Fiume Drago. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diramata l'allerta "arancione" per il secondo giorno consecutivo: scuole chiuse, ecco dove

AgrigentoNotizie è in caricamento