menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno spazzaneve in azione lungo le provinciali della zona montana (foto archivio)

Uno spazzaneve in azione lungo le provinciali della zona montana (foto archivio)

Neve e ghiaccio, già 15 centimetri nei Comuni montani: chiuse le scuole

Nuovi problemi alla viabilità interna dove è necessario montare le catene. Sulla Agrigento-Palermo, in azione i macchinari spargisale

Sono rimaste chiuse, oggi, le scuole di Cammarata, San Giovanni Gemini e Santo Stefano Quisquina. Ad emettere una nuova ordinanza, l'ennesima, per la sospensione delle attività scolastiche sono stati i rispettivi sindaci Vincenzo Giambrone, Carmelo Panepinto e Francesco Cacciatore. 

A Bivona, il sindaco Giovanni Panepinto ha chiuso, in via precauzionale, la scuola materna. Tutte le altre scuole sono regolarmente aperte.

La nuova ondata di gelo che si è abbattuta anche sull'Agrigentino ha fatto nuovamente, repentinamente, abbassare le temperature. Ieri sui Comuni montani della provincia, per ore, c'è stata una bufera di nevischio. Il timore, di fatto, era che neve e temperature sotto zero determinassero la creazione di lastre di ghiaccio. Ghiaccio che non può che creare rischi alla pubblica incolumità. Quindi, in via precauzionale, i sindaci hanno deciso di far rimanere in casa oggi tutti gli studenti, di ogni ordine e grado. 

LEGGI ANCHE: Grandine su Agrigento e nevischio sulle città della montagna, torna l'allerta 

Già dal tardo pomeriggio di ieri, lungo la strada statale 189 prima e 121 dopo, la Agrigento-Palermo, erano in azione i macchinari spargisale. La polizia Stradale di Agrigento ha già consigliato, a tutti gli automobilisti, di tenere in macchina le catene da neve. Sia per chi deve mettersi in marcia sulla Agrigento-Palermo che sulla Agrigento-Caltanissetta e pure Fondovalle Sciacca-Palermo.  

LEGGI ANCHE: Famiglie ed aziende isolate, soccorsi quanti dovevano sottoporsi a dialisi  

I tecnici ed i cantonieri del Libero consorzio comunale di Agrigento segnalano già almeno 15 centimetri di neve lungo la provinciale 24 B, la San Giovanni Gemini - Santo Stefano di Quisquina, a partire dal ristorante “Filici”. Su questa tratta sono già all’opera lo spalaneve e il mezzo spargisale, adoperato anche sulla provinciale 26A Cammarata-Castronovo di Sicilia per prevenire la formazione di ghiaccio lungo la carreggiata.

IL VIDEO: Strade provinciali invase dalle neve, automobilisti in difficoltà 

La nuova ondata di gelo che, da oltre 24 ore, si è abbattuta sull'Agrigentino, sta causando nuovamente problemi alla viabilità interna. Il Libero consorzio raccomanda agli automobilisti la massima prudenza e di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario. Il settore Infrastrutture stradali ricorda l’obbligo di procedere con le catene montate, sulle provinciali 36, 37, 24 A, 24 B, 25, 26 C, 26 D e sulle Spc 31, 39 e 40, con divieto assoluto di transito  a ciclomotori e motocicli in presenza di neve o ghiaccio. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento