rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Favara

Presunto "mostro" si difende dal gip: "Io padre esemplare, contro di me menzogne"

Il netturbino cinquantenne, all'interrogatorio di garanzia, smentisce le accuse che lo hanno fatto finire in carcere

"Le accuse contro di me sono menzogne, io sono sempre stato un padre amorevole e non ho mai picchiato o violentato mia figlia". Il netturbino cinquantenne favarese, finito in carcere mercoledì con l'accusa di avere abusato della figlia, anche davanti ai nipoti, si difende dal gip.

"Ha abusato della figlia", arrestato favarese

Lo ha fatto in occasione dell'interrogatorio di garanzia al quale è stato sottoposto questa mattina. L'uomo, difeso dall'avvocato Davide Casà, ha risposto alle domande del giudice Alfonso Malato, che ha firmato l'ordinanza su richiesta del pm Alessandra Russo, anche lei presente nella saletta del carcere, e ha negato le terribili accuse contenute nella denuncia della figlia che hanno fatto scattare l'arresto per violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni.

La difesa ha annunciato che impugnerà il provvedimento al tribunale del riesame.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunto "mostro" si difende dal gip: "Io padre esemplare, contro di me menzogne"

AgrigentoNotizie è in caricamento