rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Lampedusa e Linosa

Netturbini senza stipendio e pronti allo sciopero: proclamato stato di agitazione

L'Usb chiede l’apertura di un tavolo istituzionale urgente presso la Prefettura, con Rti Iseda Sea Seap e Comune

Verso lo sciopero i lavoratori ecologici di Lampedusa. I netturbini protestano per i ritardi dei pagamenti. L'Usb di Agrigento, con Aldo Mucci, proclamando lo stato di agitazione, chiede l’apertura di un tavolo istituzionale urgente presso la Prefettura, con la presenza del Rti Iseda Sea Seap e l’amministrazione comunale di Lampedusa.

"Analizzando i comunicati di Rti Iseda Sea Seap inviati a codesto sindacato, - si legge in una nota dell'Usb - si evince che i ritardi delle spettanze maturate dai lavoratori è conseguenza dei ritardi del Comune di Lampedusa. Il Comune, a quanto scrive Rti Iseda Seap Sea, non provvede ad erogare le somme relative ai servizi svolti. Il raggruppamento precisa che è creditore nei confronti del Comune di tre mesi: dicembre 2017, gennaio e febbraio 2018. Nonostante tutto,ha anticipato ai lavoratori il mese di dicembre 2017".

Il Comune fa sapere che il problema è dovuto "ai notevoli ritardi dei rimborsi della Regione - si legge ancora - .Tutto ciò determina una pesante anticipazione per le casse del Comune. Inoltre l’amministrazione comunale precisa che le imprese hanno addebitato ogni responsabilità al ritardato pagamento da parte dell’Ente.

"Analizzando a 'freddo' le accorate telefonate dei lavoratori operatori ecologici pervenute a codesto sindacato, - prosegue Mucci - si evince che molti di loro sono ricorsi a prestiti da parenti, a dovere affrontare aspre note da parte delle banche creditrici con risvolti drammatici. Un lavoratore disperato, ha chiesto un prestito ad amici per affrontare il viaggio della speranza per la moglie affetta da tumore. Altri si recano sul posto di lavoro a piedi, in quanto hanno l’assicurazione della macchina scaduta. Altri subiscono drammaticamente l’effetto domino venutosi a creare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbini senza stipendio e pronti allo sciopero: proclamato stato di agitazione

AgrigentoNotizie è in caricamento