Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Porto Empedocle

Stipendi non pagati, netturbini agitazione: proclamati due giorni di sciopero

I dipendenti della Realmarina, impegnata nel cantiere di Porto Empedocle, incroceranno le braccia il 27 e il 28 novembre. L'annuncio della Fit Cisl

Stato di agitazione per gli operatori ecologici di Porto Empedocle, in arretrato di 5 mensilità di stipendio. Questa mattina, i sindacalisti della Fit Cisl Mario Stagno ed Umberto Nero, hanno annunciato due giornate di sciopero per il 27 e 28 novembre prossimi con un'astensione globale della forza lavoro della Realmarina impegnata nel cantiere di Porto Empedocle.

Stipendi in ritardo, sciopero revocato dopo il "tavolo" in Prefettura

“Abbiamo purtroppo dovuto prendere atto – spiegano i sindacalisti cislini – degli ennesimi impegni disattesi da parte dell'amministrazione comunale rispetto a quanto annunciato nell'incontro in Prefettura di lunedì scorso. In quella circostanza, era stato detto che tra il 15 e il 16 novembre sarebbero state pagate due delle fatture arretrate alle imprese che in questo modo avrebbero avuto la possibilità di saldare due stipendi arretrati ai lavoratori. Così, al momento non è stato, ed è per questo motivo che ci vediamo costretti a fissare due giorni di sciopero. Inoltre, segnaliamo che in paese si continua a non raccogliere l'umido nei giorni prefissati, ormai da due settimane, per via dei ritardi nei pagamenti da parte del Comune verso l'impianto. I cittadini sono costretti a mettere l'organico nel secco residuo nel giorno fissato per l'indifferenziato ”.

Empedoclini sbarrano la strada con una montagna di rifiuti, accorre anche la polizia

Intanto, domattina, i lavoratori di Porto Empedocle, si riuniranno in assemblea nelle ultime due ore del loro turno di lavoro.

"Montagne" di rifiuti per sbarrare una strada, scoppia la rivolta a Porto Empedocle

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi non pagati, netturbini agitazione: proclamati due giorni di sciopero

AgrigentoNotizie è in caricamento