Cronaca Licata

Netturbini di nuovo sul piede di guerra: attendono due stipendi e sarà sciopero

A motivare la protesta attraverso una nota è la Cgil Funzione Pubblica

Niente raccolta dei rifiuti, tranne le utenze "sensibili", domani a Licata. I netturbini dell'ex Dedalo Ambiente lamentano infatti un nuovo ritardo nel pagamento degli stipendi, e chiedono interventi risolutivi alla società che gestisce il servizio. A motivare la protesta attraverso una nota è la Cgil Funzione Pubblica: i lavoratori lamentano di non aver ancora ricevuto le mensilità di agosto e di settembre che sta per scadere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbini di nuovo sul piede di guerra: attendono due stipendi e sarà sciopero

AgrigentoNotizie è in caricamento