menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Neonato muore all'Utin del "San Giovanni di Dio", esposto dei genitori: aperta inchiesta

Il piccino aveva appena un mese, la tragedia si è verificata sabato scorso. Il sostituto procuratore Sara Varazi ha disposto, nell'ambito del fascicolo per "omicidio colposo", il sequestro della salma che verrà sottoposta ad autopsia

La tragedia s'è consumata sabato scorso all'Utin dell'ospedale "San Giovanni di Dio". Mamma e papà hanno formalizzato un esposto alla tenenza dei carabinieri di Favara per un presunto caso di malasanità e la Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo. 

Aveva appena un mese il neonato che è venuto a mancare al reparto di Terapia intensiva neonatale dell'ospedale di contrada Consolida, unità operativa dove il piccolo era stato trasferito dopo che è venuto al mondo - con un parto prematuro, a margine di una gravidanza non facile, - nella stessa struttura. Il piccino, nato da mamma trentaduenne, non è mai uscito dall'ospedale: dopo il parto, trattandosi di un prematuro, è stato infatti ricoverato all'Utin. Sabato, la tragedia. Non è chiaro - non può esserlo al momento - cosa abbia determinato la disgrazia che sta straziando mamma e papà e tutti i familiari della coppia.  

Il sostituto procuratore Sara Varazi ha disposto il sequestro della salma del neonato. Verrà disposta l’autopsia per provare a fare chiarezza, stabilendo - laddove possibile - cosa ha effettivamente determinato la tragedia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento