Neonato morto all'Utin del "San Giovanni di Dio", Procura conferisce incarico a medico legale

Venerdì, il pm affiderà il compito di eseguire l'esame autoptico per provare a stabilire cosa abbia determinato la tragedia

Una veduta dell'ospedale San Giovanni di Dio

La Procura di Agrigento, venerdì, conferirà l’incarico al medico legale che dovrà effettuare l’autopsia sulla salma del neonato di circa un mese che è morto sabato scorso all’Utin dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. Verosimilmente già venerdì il medico legale incaricato effettuerà l’esame autoptico per stabilire, laddove possibile, cosa abbia determinato la tragedia.

Neonato muore all'Utin del "San Giovanni di Dio", esposto dei genitori: aperta inchiesta

Dopo la morte del piccolo, nato con un parto prematuro e subito ricoverato all’unità di Terapia intensiva neonatale, i genitori – residenti a Favara – hanno formalizzato un esposto alla tenenza dei carabinieri di Favara e la Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo. Il sostituto procuratore Sara Varazi, titolare del fascicolo di inchiesta, dispose subito il sequestro della salma del neonato. 

Il fascicolo d'inchiesta - per omicidio colposo, appunto, - è, a quanto pare, ancora a carico di ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento