Cronaca

Emergenza immigrazione, Musumeci: "Le condizioni dell'hotspot di Lampedusa sono disumane"

Il governatore dell'isola è pronto a portare tutti i documenti a Roma. Ad attenderlo ci sarà il premier Giuseppe Conte

Il governatore della Regione Nello Musumeci, aveva annunciato una visita, che sapeva tanto di ispezione, all’hotspot dell’isola di Lampedusa. Così è stato. All’indomani della task force sull’isola più grande delle Pelagie, Musumeci, ha così parlato: “Le condizioni?Semplicemente disumane. Adesso che si fa? Si dice che è realtà virtuale? Purtroppo - chiosa Musumeci - è la dimostrazione di quello che diciamo da tempo: i diritti umani vanno praticati, non predicati altrimenti è solo retorica".

Emergenza migranti, Conte chiama Martello e Musumeci: sospeso lo sciopero generale

Una "squadra" di esperti ha potuto prendere visione del centro di prima accoglienza di contrada Imbriacola. Una situazione che non è per nulla piaciuta al governatore dell'isola. Foto e video hanno documentato le condizioni dell'hotspot dell'isola. 

 "Retorica - dice Musumeci - dell’accoglienza che tante volte diventa business dell’accoglienza. Io non sono disponibile a girarmi dall’altra parte. E della sicurezza sanitaria del territorio io sono e mi sento responsabile". Tutto accade nel giorno dell'incontro a Palazzo Chigi con il premier Conte. Faccia a a faccia che vedrà anche la presenza del sindaco di Lampedusa, Totò Martello. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza immigrazione, Musumeci: "Le condizioni dell'hotspot di Lampedusa sono disumane"

AgrigentoNotizie è in caricamento