menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale e solidarietà, cominciano le manifestazioni a Siculiana

Da Piazza Umberto I, partirà la Fiaccolata di Natale, promossa in collaborazione  con il...

Le manifestazioni natalizie promosse dal Comune di Siculiana si apriranno all'insegna della solidarietà. Sabato 17 dicembre, alle 15, presso i locali della Torre dell'Orologio, in collaborazione con l'associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia (Ails) si terrà un incontro su: “Sclerodermia: dalla diagnosi precoce alle complicanze”. Interverranno al convegno i dottori Candioto, Mira, Tedesco. Dopo il saluto del sindaco di Siculiana Mariella Bruno e del vice sindaco con delega alla Promozione umana Giuseppe Zambito, relazioneranno la dottoressa Sferrazza, i dottori Sferrazza, Sciortino, Messina, Lo Porto, Granata, Burruano e Caramazza. Nel corso dell'incontro verrà presentato il calendario “Arti e mestieri”, realizzato in collaborazione con la Top Stage, il cui ricavato andrà alla ricerca sulla sclerodermia.

Alle 18.30, da Piazza Umberto I, partirà la Fiaccolata di Natale, promossa in collaborazione  con il Consorzio Agrigentino per la legalità e lo sviluppo, nell'ambito dell'iniziativa “7 alberi per 7 Comuni”. La manifestazione si concluderà presso la “Villetta Friscia” con l'accensione dell'Albero di Natale per la solidarietà e la legalità, con il “Tavolo dei buoni pensieri” dove i bambini potranno scrivere messaggi da imbucare sotto l'albero e con una grande festa con Babbo Natale e molte altre attrazioni. All'iniziativa hanno aderito l'Istituto Comprensivo “Capuana”, la Comunità Ecclesiale di Siculiana e tutte le associazioni di volontariato presenti nel territorio che hanno collaborato per la realizzazione di un fitto programma che allieterà Siculiana fino all'8 Gennaio. Domenica dalle 18 alle 20, presso il Santuario del SS. Crocifisso verrà presentato lo spettacolo “E venne Natale” con la cantante/attrice Sara Favarò.

Nei giorni successivi, in programma, oltre all'animazione dei Presepi di quartiere, momenti teatrali, musicali e di spettacolo vario. Un attenzione particolare è stata riservata agli anziani e a quanti, in questo periodo di festa, vivono situazioni di disagio. Le manifestazioni si concluderanno con  la tradizionale carovana dei Re Magi il 6 gennaio con un ricco corteo di sbandieratori e gruppi della tradizione popolare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento