rotate-mobile
Domenica, 28 Maggio 2023
Tentato omicidio / Naro

"Litiga col vicino di casa, spara e colpisce un passante": perizia psichiatrica per 81enne

L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio, detenzione di arma clandestina e ricettazione il giorno di Capodanno: sarà il medico a valutare se era capace di intendere e volere

Sarà il perito Leonardo Giordano, dopo avere effettuato una visita psichiatrica, a stabilire se l'ottantunenne Ignazio Iacolino, di Naro, era capace di intendere e volere quando, lo scorso Capodanno, sparò all'indirizzo di un vicino di casa, con cui aveva avuto un litigio colpendo al piede, invece, un passante perchè due persone lo bloccarono e atterrarono.

A disporre l'accertamento sulle condizioni di salute mentale, su richiesta del difensore dell'imputato Diego Giarratana, è stato il giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Agrigento Micaela Raimondo.

Il perito riferirà in aula il 14 settembre. La vittima mancata del tentato omicidio, intanto, si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Giuseppe Vinciguerra. Iacolino, per sparare all'indirizzo del vicino con cui pare avesse avuto un contrasto legato ad un'infiltrazione d'acqua dalla parete, avrebbe usato una pistola con una matricola abrasa e pedinato la vittima, che si trovava nei pressi di un bar, facendo il giro con la sua auto e passando davanti ben quattro volte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Litiga col vicino di casa, spara e colpisce un passante": perizia psichiatrica per 81enne

AgrigentoNotizie è in caricamento