"Spacciava 'erba' mentre era ai domiciliari", arrestato un 23enne del Gambia

I carabinieri dopo aver notato, soprattutto durante le ore serali, un inusuale via vai hanno fatto scattare la perquisizione: sequestrate 20 dosi di marijuana e 300 euro

Un precedente sequestro dei carabinieri (foto ARCHIVIO)

“Spacciava droga mentre era ai domiciliari”. E’ con questa accusa che i carabinieri della stazione di Naro hanno arrestato un ventitreenne, Ebrima Camara, originario del Gambia. Un immigrato che sarebbe risultato essere in attesa di regolarizzare la sua posizione sul territorio nazionale definendo l’iter del permesso di soggiorno.

I carabinieri della stazione di Naro, coordinati dal comando compagnia di Licata, avevano notato un inusuale via vai – soprattutto durante le ore serali - dal domicilio dell’extracomunitario. Dopo un lungo appostamento, i militari dell’Arma hanno deciso di fare irruzione e durante la perquisizione domiciliare avrebbero trovato, e posto sotto sequestro, 20 dosi di marijuana, un bilancino di precisione e circa 300 euro in contanti: soldi ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Secondo l’accusa dunque, il giovane avrebbe spacciato droga nonostante si trovasse – in quel domicilio – agli arresti domiciliari.

Il ventitreenne è stato dunque arrestato, in flagranza di reato, per l’ipotesi di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, l’immigrato è stato ricollocato agli arresti domiciliari. 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento