rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Naro

Picchiata e rapinata in casa da 3 malviventi, 75enne finisce in ospedale

La pensionata è stata costretta a consegnare tutto l’oro e i soldi che aveva. I criminali hanno portato via anche una cassapanca, forse antica, e l’autovettura di proprietà dell’anziana: una Toyota Aygo

Incappucciati e armati di una spranga hanno fatto irruzione nell’abitazione, in contrada Mintina fra Camastra e Naro, di una pensionata settantacinquenne. Erano in tre i malviventi che hanno picchiato la donna – chiedendole di consegnare quanto di valore ci fosse in casa – . E’ accaduto tutto durante la notte di domenica. La notizia è trapelata però soltanto ieri dal fitto riserbo investigativo. A chiedere aiuto ad un familiare che ha accompagnato l’anziana al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento è stata la stessa vittima della rapina. Una donna che è stata, di fatto, costretta a consegnare tutto l’oro e i soldi che aveva in casa. I rapinatori – non è escluso che fossero stranieri – hanno portato via anche una cassapanca, forse antica, e l’autovettura di proprietà dell’anziana: una Toyota Aygo.

La pensionata, una volta giunta in ospedale, è stata subito sottoposta a tutti gli accertamenti sanitari del caso. I medici le hanno riscontrato dei traumi al visto e le hanno diagnosticato una prognosi di circa 10 giorni. La donna, per sua fortuna, ha già lasciato – venendo dimessa – il nosocomio. La pensionata ha chiesto anche l’intervento dei carabinieri e in contrada Mintina, subito dopo la rapina, si sono portati i carabinieri della stazione di Naro. I militari dell’Arma, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno raccolto i racconti dell’anziana e hanno avviato, naturalmente, le indagini e le ricerche.

Non sarà semplice, ma l’attività investigativa sembra aver preso il via proprio dalle ricerche dell’autovettura. Una macchina che non può scomparire nel nulla. 

Per il modus operandi tenuto dai tre delinquenti, che non hanno esitato a picchiare un’anziana donna che era da sola, sembrerebbe che il colpo possa essere stato studiato e pianificato. Sapevano, insomma, dove e quando colpire, sorprendendo la settantacinquenne mentre era da sola. Settantacinquenne che è stata picchiata senza alcuna esitazione per incutere il terrore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiata e rapinata in casa da 3 malviventi, 75enne finisce in ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento