Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Naro

Ovile abusivo e furto di corrente sui terreni confiscati alla mafia, denunciati padre e figlio

Il 51enne il 28enne sono stati ritenuti responsabili in concorso di invasione di terreni o edifici e di furto aggravato di energia elettrica

Invasione di terreni e furto aggravato di energia elettrica. Padre e figlio, di 51 e 28 anni, residenti a Campobello di Licata e a Ravanusa, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento dai carabinieri. Sui terreni e in un baglio - in contrada Gibbesi a Naro - confiscati alla mafia veniva custodito, abusivamente, un intero gregge: ben 1.200 ovini.

Il luogo prescelto per custodire e far pascolare il gregge non soltanto non era di proprietà dei due pastori, ma è della cooperativa agricola "Le terre di Rosario Livatino - Libera terra": un posto significativo che era stato, appunto, sottratto alla mafia e assegnato ai volontari della cooperativa agricola. Ad intervenire sul posto sono stati i carabinieri della compagnia di Licata, quelli della stazione di Naro e i militari del centro Anticrimine natura. Presente anche il personale dell'Asp e dell'Enel distribuzione. 

Incendiati campi di grano e foraggio di coop antimafia: aperta un'inchiesta

Durante il sopralluogo, i carabinieri hanno accertato che G. F. e A. F, rispettivamente di 51 e 28 anni, residenti a Campobello di Licata e Ravanusa, hanno occupato abusivamente terreni e baglio confiscati alla mafia adoperati per custodire il proprio gregge di ovini e per parcheggiare vari mezzi agricoli.

Ma è emerso che i due pastori avevano effettuato un allaccio abusivo alla rete elettrica, sottraendo energia per alimentare i locali adibiti all’ovile e i magazzini per i mezzi agricoli. Il gregge è stato sequestrato per verificare se gli ovini, 1.200 in tutto, siano o meno in possesso dei requisiti sanitari e veterinari.

I due pastori "furbetti" - così per come definiti dagli stessi militari dell'Arma - sono stati deferiti alla Procura perché ritenuti responsabili in concorso di invasione di terreni o edifici e di furto aggravato di energia elettrica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ovile abusivo e furto di corrente sui terreni confiscati alla mafia, denunciati padre e figlio

AgrigentoNotizie è in caricamento