Ingiunzione a demolire, il Tar sospende l'immissione in possesso del Comune

E' stata accolta la domanda di misura cautelare "per l’attualità del danno temuto"

(foto ARCHIVIO)

Tutto fermo. Per il momento, almeno per il momento, non si procederà ad immissione in possesso dell'immobile di proprietà di un 85enne affetto da gravi patologie. Il Tar Sicilia ha accolto, con decreto, la domanda di misura cautelare proposta dagli avvocati Gaetano e Vincenzo Caponnetto contro l’ordinanza di demolizione del Comune di Naro e della conseguenziale immissione in possesso per l'immobile realizzato abusivamente.  

Per la violazione edilizia, il Comune di Naro ha emesso l'ingiunzione a demolire ed ha, nonostante il proprietario avesse presentato domanda di concessione edilizia in sanatoria, rigettato l’istanza di sanatoria amministrativa prevedendo l’immissione in possesso. A distanza di oltre 10 anni, senza che fosse intervenuta alcuna deliberazione del consiglio comunale in merito alla destinazione del bene (demolizione o asservimento ad uso pubblico) - hanno ricostruito i legali Caponnetto - il Comune di Naro, in piena emergenza Coronavirus, ha ritenuto di disporre l'immissione in possesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli avvocati Gaetano e Vincenzo Caponnetto hanno dedotto che il bene sarebbe suscettibile di regolarizzazione. La sezione seconda del Tar Sicilia, in accoglimento della domanda proposta dai difensori, ha detto "sì" all’istanza di misura cautelare monocratica "avuto riguardo all’attualità del danno temuto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento