Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

"Sorpresi a rubare tubature della condotta idrica", scattano due arresti

A finire nei guai sono stati un 22enne e 47enne che avevano tagliato e caricato su un camion circa 70 metri di materiale. Il gip ha disposto, per entrambi, l'obbligo di firma

Sono stati sorpresi mentre caricavano su un camion, dopo averli tagliati, i tubi di irrigazione della condotta idrica Naro-Campobello di Licata. Due uomini di Canicattì, di 22 e 47 anni, sono stati arrestati, in flagranza di reato, dai carabinieri della stazione di Naro che, durante un controllo del territorio, si sono subito insospettiti nell’assistere a quei movimenti all’altezza di contrada Rocca di Mendola. Non erano operai, non c’era nessun cantiere aperto. Ecco dunque che, immediatamente, è scattato il controllo e di fatto i due sono stati sorpresi mentre rubavano: si erano impossessati di circa 70 metri di tubatura. I due arresti effettuati negli scorsi giorni, ieri mattina, sono stati convalidati e il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento ha disposto, per entrambi gli indagati, l’obbligo di firma a Canicattì.

Ancora una volta, il controllo sistematico e capillare del territorio ad opera dei carabinieri dimostra, e lo fa concretamente, come sia possibile prevenire e reprimere tutti i tipi di reato. I militari dell’Arma della stazione di Naro, coordinati dal comando compagnia di Licata, grandi conoscitori del proprio territorio si sono infatti, immediatamente, insospettiti nel vedere quelle due persone che trafficavano con i tubi di irrigazione della condotta idrica Naro-Campobello di Licata. Ed effettivamente i sospetti si sono subito tradotti in certezza visto che i due canicattinesi si stavano appropriando – l’ipotesi di reato contestata è furto aggravato – delle tubature, circa 70 metri appunto, che erano state poco prima tagliate e che venivano caricate su un camion.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sorpresi a rubare tubature della condotta idrica", scattano due arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento