rotate-mobile
Furti / Naro

Raid in una casa di campagna: ladri portano via la cassaforte con le armi del proprietario

Rubati una pistola calibro 28, due fucili sovrapposti calibro 12, una doppietta calibro 16 e un fucile calibro 20

Si intrufolano nell’abitazione di campagna, un ex casello ferroviario di Naro che è stato comprato e ristrutturato, di un professionista e riescono a scardinare dal muro, dove era stata fissata, la cassaforte.

Scrigno che conteneva una pistola calibro 28, due fucili sovrapposti calibro 12, una doppietta calibro 16 e un fucile calibro 20. Armi tutte legalmente detenute, e messe appunto al sicuro, dal professionista sessantasettenne. Dal maxi furto di armi si è “salvata” soltanto una carabina Beretta, calibro 22, che era stata lasciata fuori dalla cassaforte e riposta in un’altra stanza.

Verosimilmente i delinquenti, impegnati appunto a scardinare la cassaforte, non se ne sono accorti. Il professionista ha, subito dopo la scoperta, formalizzato una denuncia di furto a carico di ignoti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid in una casa di campagna: ladri portano via la cassaforte con le armi del proprietario

AgrigentoNotizie è in caricamento