menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Incendiata la casa di un commerciante, tentato furto o intimidazione?

E' un mistero cosa sia accaduto nell'abitazione rurale. Distrutta dalle fiamme anche una utilitaria che era posteggiata nelle immediate adiacenze dello stabile

Incendiata una casa rurale di proprietà di un commerciante quarantacinquenne. E’ accaduto in contrada Grazia a Naro. Le fiamme hanno distrutto anche una Fiat Punto che era posteggiata davanti la residenza che è disabitata in questo periodo dell’anno. Cosa sia accaduto nelle campagne di Naro è un mistero. E delle indagini si stanno già occupando i carabinieri della stazione cittadina coordinati dal comando compagnia di Licata. Nessuna ipotesi, al momento, viene esclusa: né quella del tentato furto e dell’incendio appiccato per cancellare eventuali tracce lasciate dai malviventi, né quella – naturalmente più inquietante – di una eventuale intimidazione. Spetterà all’attività investigativa dei carabinieri, che sono coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento, cercare di fare, laddove possibile, chiarezza.

I danni arrecati al commerciante quarantacinquenne, proprietario della casa rurale, ieri, non risultavano essere ancora economicamente quantificati. Sono però, comunque, - e questo è certo - ingenti. E’ andata distrutta l’autovettura, la Fiat Punto, ma è stata pesantemente danneggiata anche la residenza rurale, gli interni in maniera particolare. I carabinieri della stazione di Naro, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno già effettuato il sopralluogo di rito e hanno sentito – come procedura investigativa esige – anche il proprietario della casa rurale. Nessuna indiscrezione trapela su quale sia l’ipotesi investigativa che viene privilegiata dai militari dell’Arma.

Servirà, verosimilmente, del tempo per mettere dei punti fermi nell’inchiesta di cui si stanno occupando i carabinieri di Naro e quelli della compagnia di Licata, tutti coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento