Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Naro

"Sport e periferie 2020", arrivano 700 mila euro per il campo sportivo di Naro

Si tratta dell'impianto di contrada Fratel Geraldo/Iovino-Balate. Soltanto 5 Comuni dell’Agrigentino sono riusciti ad ottenere il finanziamento: Naro, Canicattì, Palma di Montechiaro, Favara e Villafranca

(foto archivio)

Naro ha ottenuto un finanziamento di 700 mila euro per completare e mettere in funzione l'ex campo sportivo di contrada Fratel Geraldo/Iovino-Balate.  Soltanto 5 Comuni dell’Agrigentino sono riusciti ad ottenere il finanziamento. Si tratta di Naro, Canicattì, Palma di Montechiaro, Favara e Villafranca. Ad approvare la graduatoria del bando "Sport e periferie 2020" è stata la presidenza del Consiglio/dipartimento per lo Sport, retto dalla sottosegretaria Valentina Vezzali.

Il progetto di Naro, su direttiva dell’assessore allo Sport Vincenzo Cavaleri, è stato redatto dal funzionario comunale Lillo Terranova, mentre responsabile del procedimento è il tecnico comunale Nino Comparato. Nel percorso che ha portato al finanziamento indispensabile è stata la costante supervisione del già consulente per la Programmazione e Gestione Opere pubbliche, Infrastrutture e Servizi alla città, Melo Sorce.

“L’odierno finanziamento, ottenuto nella misura massima prevista dal bando 'Sport e periferie', costituisce una remunerazione ottimale per il lavoro svolto da questa amministrazione comunale, e in particolare dall’assessore allo Sport Vincenzo Cavaleri, grazie soprattutto all’opera fattiva del mio consulente , a titolo gratuito, per la programmazione delle Infrastrutture e dei servizi alla Città, Melo Sorce - ha detto il sindaco Maria Grazia Brandara - . L’ex campo sportivo di contrada Fratel Geraldo/Iovino-Balate tornerà a pulsare di gioco, allenamenti e pratica sportiva da parte di giovani (e meno giovani) atleti locali. Mi fa piacere tra l’altro che la sottosegretaria da cui dipende il Dipartimento per lo Sport (che ha concesso il finanziamento) sia proprio una donna, Valentina Vezzali. Una donna sportiva, la migliore schermitrice italiana di tutti i tempi, specializzata nel fioretto, che sta dando grande prova di capacità e competenza nella gestione della delega dello sport, affidatale da Mario Draghi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sport e periferie 2020", arrivano 700 mila euro per il campo sportivo di Naro

AgrigentoNotizie è in caricamento