menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta panoramica di Naro

Una veduta panoramica di Naro

"Droga e furto di corrente elettrica", un operaio in manette

Secondo l'accusa nell'abitazione di Vincenzo Bonanno i carabinieri hanno rinvenuto 10 grammi di hashish. Inoltre l'uomo si sarebbe allacciato abusivamente alla rete pubblica

A Naro i carabinieri della stazione cittadina hanno arrestato un operaio del luogo per detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio e furto di corrente elettrica.

Si tratta di Vincenzo Bonanno di 48 anni.

I carabinieri hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’uomo e, secondo l’accusa, nascosti in un vaso, con una pianta, della cucina, avrebbero trovato 10 grammi di hashish. La droga è stata sequestrata. Nel corso della perquisizione i carabinieri avrebbero scoperto, inoltre, che il narese si era allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica. L’uomo è stato posto ai domiciliari, in attesa del processo per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento