Dissesto idrogeologico, via ai lavori sulla collina del Castello

Gli interventi sono finanziati dalla Regione, consentiranno di eliminare il pericolo di frana

La zona interessata dal dissesto

Consolidamento del colle del castello di Naro, via ai lavori di messa in sicurezza. Ad autorizzare gli interventi è la struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico della Regione. Si metterà mano ad una intera parete rocciosa che presenta oggi profonde lesioni, con diverse parti disgregate e ormai distaccate che minacciano di crollare da un momento all'altro.

I lavori di consolidamento sono stati assegnati mediante procedura negoziata, senza previa pubblicazione di bando di gara e seguendo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, e potranno partire subito. Saranno realizzati sistemi di protezione dell’ammasso roccioso e verrà effettuata la pulitura e la riprofilatura dei vari fronti lapidei. Le porzioni instabili dovranno essere demolite e asportate in modo da ottenere una superficie regolare che consenta di applicare un rivestimento consolidante. Per le cavità minori, invece, si agirà con un getto di conglomerato cementizio leggero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento