menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tenevano segregato in catene un giovane disabile psichico", arrestati due tutori

A coordinare la delicatissima operazione dei carabinieri sono stati il procuratore capo Luigi Patronaggio e il sostituto Gloria Andreoli

Tenevano segregato in catene un giovane disabile psichico. Due persone - si tratta dei tutori del disabile - sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Naro, coordinati dal comando compagnia di Licata. L'operazione è stata autorizzata dal procuratore capo Luigi Patronaggio e dal sostituto Gloria Andreoli.

IL VIDEO. Incatenato al letto dagli zii, disabile aiuta i carabinieri ad aprire i lucchetti: ecco le immagini

I due tutori - dei coniugi di Naro, che sono gli zii del trentatreenne, - sono stati accusati, da carabinieri e Procura, delle ipotesi di reato di maltrattamenti e sequestro di persona nei confronti del giovane disabile psichico. L'inchiesta ha avuto origine dopo una segnalazione su quanto sarebbe avvenuto all'interno di quell'abitazione, nel centro del piccolo paese Agrigentino. I carabinieri hanno installato microtelecamere e cimici e si sono dedicati alle intercettazioni e ai pedinamenti.

Domani, alle 12,30, i due indagati verranno interrogati dal gip del tribunale di Agrigento Luisa Turco. 

Agli zii, il giovane era stato affidato perché anche la madre avrebbe avuto i suoi stessi problemi di salute mentale.

Il commento del sindaco 

"Ho appena appreso la notizia dell'arresto di due coniugi di Naro che tenevano incatenato un giovane disabile conosciuto in città. Una vergogna che ferisce la nostra comunità e sono certa di parlare a nome di tutti i miei concittadini. Sono comportamenti inqualificabili, esecrabili e meschini". Lo ha detto il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara. 

"Il mio plauso alla stazione dei carabinieri di Naro agli ordini del maresciallo Marco Gelardi, a quelli della compagnia di Licata (Ag) guidati dal capitano Francesco Lucarelli e a quelli del comando provinciale guidati dal colonnello Giovanni Pellegrino - ha aggiunto il sindaco - . Grazie alla Procura di Agrigento sotto l'abile guida del procuratore Luigi Patronaggio, cittadino onorario di Naro". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento