rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Naro

Agricoltore ucciso a colpi di zappa, padre e figlio dal gup: in aula la vedova

La donna, che ha assistito all'efferato delitto, a sua volta è stata vittima di un'aggressione per avere tentato di difenderlo

“Siamo arrivati davanti casa e sono scesi dall’auto, c’era tutta la famiglia. Vasile aveva una zappa in mano e ha iniziato a colpire mio marito. Lo hanno massacrato, mi sono messa in mezzo per tentare di difenderlo e ha picchiato pure me”. Elena Pinau, moglie dell’agricoltore ucciso, dopo averlo fatto in Corte di assise racconta anche davanti al gup Francesco Provenzano, dove è in corso lo stralcio abbreviato del processo, la versione dei fatti.

"Ecco come l'ho visto uccidere", il racconto in aula della zia

Il processo è quello a carico di Vasile Lupascu, 44 anni, e del figlio Vladut Vasile Lupascu, 19 anni, accusati di avere ucciso Pinau Constantin, 37 anni, massacrato a colpi di zappa e bastone lo scorso 8 luglio in un agguato nel quale restò ferita anche la moglie della vittima che ha deposto in aula nonostante il giudizio abbreviato, di norma, escluda nuove prove. Il difensore di parte civile, l’avvocato Francesco Scopelliti, aveva chiesto al giudice di acquisire i verbali della testimonianza della donna in Corte di assise. Il giudice, alla fine, ha deciso, invece, di sentirla in aula per chiarire alcuni dubbi, soprattutto sull’accusa di tentato omicidio ai suoi danni. La terza imputata, Anisoara Lupascu, 39 anni, moglie e madre degli altri due, ha invece scelto il giudizio ordinario e il processo, in Corte di assise, è in fase avanzata.

Il giallo, già dopo poche ore, sembrava risolto con l’arresto dell’intera famiglia romena. I tre imputati sono accusati anche di un’altra ipotesi di tentato omicidio, oltre che di omicidio premeditato e aggravato dai futili motivi, perché l’aggressione mortale sarebbe stata preceduta di poche ore da un altro pestaggio con identiche modalità ma senza la conseguenza della morte. L’intera famiglia, per un contrasto mai messo del tutto a fuoco, si sarebbe appostata vicino l'abitazione di Pinau Constantin, aggredendolo a colpi di zappa e uccidendolo. Il 6 giugno toccherà alle parti civili e ai difensori degli imputati, gli avvocati Salvatore Pennica e Diego Giarratana, porre le domande alla donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltore ucciso a colpi di zappa, padre e figlio dal gup: in aula la vedova

AgrigentoNotizie è in caricamento