menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima

La vittima

"Uccisero bracciante a colpi di zappa", chiesto ergastolo per padre e figlio

Il pm propone il carcere a vita per Vasile Lupascu e il figlio Vladut Vasile Lupascu, accusati di avere assassinato Pinau Costantin

Il pubblico ministero Antonella Pandolfi ha chiesto la condanna all'ergastolo per Vasile Lupascu, 44 anni, e il figlio Vladut Vasile Lupascu, 19 anni, accusati dell'omicidio di Pinau Constantin, 37 anni, massacrato a colpi di zappa e bastone lo scorso 8 luglio in un agguato nel quale restò ferita pure la moglie. Per questo l'accusa nei confronti dei due romeni è di omicidio aggravato dalla premeditazione e tentato omicidio. 

Il magistrato della Procura ha chiesto la massima pena, escludendo, in considerazione del rito alternativo, solo l'isolamento diurno. Dopo la requisitoria c'è stata l'arringa di parte civile degli avvocati Francesco Scopelliti e Giovanni Salvaggio, che difendono i familiari della vittima, e dei legali degli imputati Salvatore Pennica e Diego Giarratana. Il giudice Francesco Provenzano, poi, ha rinviato il processo all'11 luglio per le eventuali repliche e la sentenza.

La terza imputata, Anisoara Lupascu, 39 anni, moglie e madre degli altri due, ha invece scelto il giudizio ordinario e il processo, in Corte di assise, è in fase avanzata. Il giallo, già dopo poche ore, sembrava risolto con l’arresto dell’intera famiglia romena. Il movente è sempre rimasto incerto, sicuramente legato a precedenti e continui litigi fra le famiglie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento