rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Denunce / Naro

Lascia l'auto nuovissima in sosta e la ritrova tutta graffiata: impiegato vittima dei vandali

Il quarantaduenne ha formalizzato denuncia, a carico di ignoti, all’ufficio Denunce della Questura

Lascia l’auto, una Fiat Cinquecento nuovissima, posteggiata nel centro di Naro e, al momento di riprenderla, la ritrova tutta rigata con un oggetto appuntito. Quarantaduenne impiegato ha formalizzato denuncia, a carico di ignoti, all’ufficio Denunce della Questura di Agrigento. L’uomo ha portato con se le prove fotografiche del maxi danno che ha subito: sia il cofano, lo specchietto e le portiere sono stati appunto “massacrati” con un chiodo o forse con una chiave. Un danno pesante che, però, almeno stavolta, risulta essere “coperto” dalla polizza assicurativa contro i raid vandalici.

I poliziotti della sezione Volanti della Questura dopo aver raccolto la denuncia, a carico di ignoti, per il danneggiamento, hanno avviato le indagini. Appare scontato che dovranno però occuparsene i poliziotti del commissariato di Canicattì che è, naturalmente, più vicino e territorialmente competente. Quanto è avvenuto nel centro di Naro sembrerebbe essere stato il frutto di un raid vandalico. Non ci sono certezze investigative categoriche, ma pare che il danneggiamento della vettura non sia un fatto mirato all’impiegato quarantaduenne. Tanto ad Agrigento quanto nel resto della provincia, Canicattì soprattutto, continuano ad aumentare questo genere di episodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'auto nuovissima in sosta e la ritrova tutta graffiata: impiegato vittima dei vandali

AgrigentoNotizie è in caricamento