rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Naro

Casa allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica, arrestati due giovani

Il nigeriano di 22 anni e il gambiano di 21 anni sono stati posti uno ai domiciliari in una comunità d'accoglienza e l'altro nelle camere di sicurezza della caserma

Un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica è stato scoperto, dai tecnici dell’Enel, nel centro urbano di Naro. Fili che, anche in maniera palese, erano collegati dalla pubblica illuminazione ad un’abitazione privata. I carabinieri della stazione di Naro, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno arrestato un nigeriano di 22 anni e un gambiano di 21 anni.

In quell’abitazione vi risiedano infatti proprio i due migranti che sono stati ritenuti responsabili d’aver creato l’allaccio abusivo per alimentare di luce la casa. I due giovani extracomunitari, dopo le formalità di rito dell’arresto in flagranza di reato per furto aggravato di corrente elettrica, sono stati posti – su disposizione del sostituto procuratore di turno – ai domiciliari in una comunità d’accoglienza e nelle camere di sicurezza della stazione, in attesa naturalmente dell’udienza di convalida. Il danno provocato all’Enel non è chiaro, ieri risultava essere ancora in fase di quantificazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica, arrestati due giovani

AgrigentoNotizie è in caricamento