Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

"Musica ad alto volume, gente ubriaca e rissa a colpi di bottiglie"

Raffica di segnalazioni alle sale operative delle forze dell'ordine per un nuovo caso di "disturbo della quiete pubblica". Dei presunti esagitati che sarebbero venuti alle mani non è stata trovata però alcuna traccia

"Musica a volume insopportabile", "gente ubriaca che grida e impreca", "orari non rispettati" e "rissa a colpi di bottiglie". Sono state tutte dello stesso tenore le telefonate arrivate, subito dopo la mezzanotte - fra sabato e ieri - alle centrali operative della polizia di Stato e ai carabinieri. A lanciare i nuovi "Sos" - chiedendo "l'immediato intervento delle forze dell'ordine" - sono stati, ancora una volta, i residenti del viale Della Vittoria e delle zone circostanti. Gli stessi che hanno già firmato e presentato un esposto per "disturbo della quiete pubblica".

"Musica ad alto volume", raffica di chiamate al 113

Ad accorrere sono state le pattuglie della sezione "Volanti". Poliziotti, di fatto, allarmati anche per la segnalazione di una rissa in corso. Gli agenti si sono dunque precipitati al viale Della Vittoria. Dei presunti esagitati che sarebbero venuti alle mani, usando anche le bottiglie, - così per come era stato segnalato da qualche agrigentino - non c'era però alcuna traccia. Né al viale Della Vittoria, né nelle aree circostanti. C'erano tantissimi giovani, e non, per trascorrere una spensierata serata, ma non c'erano disordini d'ordine pubblico. C'era, però, invece, la musica ad alto volume. Gli agenti - gli stessi che hanno anche controllato i locali serali delle vie Cesare Battisti, Atenea, Pirandello e piazza San Francesco - hanno fatto le loro verifiche e monitoraggi.

Pugno duro contro la movida "selvaggia"

Il verbale, come da routine, verrà trasmesso alla sezione "Pasi", ossia alla squadra amministrativa, della Questura. Spetterà proprio alla "Pasi" stabilire se l'ordinanza è stata violata o meno e se dovranno, o meno, essere elevate delle sanzioni. Di fatto, ancora una volta, è riesploso un problema mai veramente risolto: la convivenza "forzata" fra quanti - in via Atenea ed al viale Della Vittoria - vi risiedono e quanti, invece, hanno dei locali serali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Musica ad alto volume, gente ubriaca e rissa a colpi di bottiglie"
AgrigentoNotizie è in caricamento