Movida rumorosa a Le Dune e San Leone, residenti spazientiti: interviene la polizia

Gli agenti della sezione Volanti della Questura sono accorsi e hanno effettuato verifiche e accertamenti del caso

“Musica ad alto volume” e “disturbo della quiete pubblica”. E’ utilizzando queste frasi che alcuni dei residenti del viale Delle Dune, a San Leone, nella tarda serata di mercoledì, hanno richiesto – alcuni anche in maniera accorata – l’intervento della polizia di Stato. Gli agenti della sezione Volanti della Questura sono accorsi e hanno effettuato verifiche e accertamenti del caso. Ieri mattina, la relazione era già sul tavolo della sezione Pasi, sempre della Questura. Spetterà, infatti, proprio a questa sezione stabilire se effettivamente i decibel erano fuori dai limiti o meno e, se dal caso, elevare la sanzione. Storia che si ripete, e ormai con sistematicità, anche a San Leone. 

La “battaglia” – quella fra residenti e gestori dei locali di intrattenimento – è, naturalmente, destinata a durare anche per qualche altra settimana, almeno su San Leone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento