rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Sanità / Sciacca

Muore dopo ictus cerebrale ischemico, chiesto risarcimento di 1 milione 600 mila euro all'Asp

I familiari del paziente-vittima ritengono errate le condotte e le cure prestate dai dottori dell'unità operativa di Medicina interna e, citando in giudizio l'azienda sanitaria provinciale, chiedono un risarcimento danni

Hanno perso un familiare a causa di un ictus cerebrale ischemico. Ritengono errate le condotte e le cure prestate dai sanitari dell'unità operativa di Medicina interna dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca e chiedendo un risarcimento danni di oltre un milione e 600 mila euro hanno citato, dinanzi al tribunale di Sciacca, l'azienda sanitaria provinciale di Agrigento. L'udienza è stata fissata per il prossimo 22 marzo. 

Era il 27 ottobre del 2018 quando l'uomo finiva - con la diagnosi di ictus cerebrale ischemico - al presidio ospedaliero di Sciacca ed è poi deceduto, al reparto di Neurorianimazione dell'ospedale Villa Sofia di Palermo dove è stato trasferito, il 17 dicembre. Una morte sopraggiunta per arresto cardiaco non trattabile conseguenziale alla trasformazione emorragica dell'ictus. 

I familiari del paziente-vittima hanno prima tentato la strada della mediazione, alla quale però l'Asp non ha aderito. Gli eredi dell'uomo hanno dunque chiesto al tribunale di Sciacca di accertare e dichiarare la responsabilità dei sanitari dell'Asp "che con la loro condotta - sostengono - hanno determinato il decesso del proprio congiunto". Per l'Asp "non ci sono profili di responsabiità a carico dei sanitari che hanno prestato le cure al paziente" e c'è anzi l'interesse a costituirsi nel giudizio "per sostenere la correttezza dell'operato e ottenere il rigetto delle pretese avanzate". Per fare questo l'Asp ha conferito l'incarico ad un avvocato esterno all'ente, iscritto nell'elenco dei professionisti di fiducia. E' stata convenuta in giudizio anche l'Asp di Caltanissetta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo ictus cerebrale ischemico, chiesto risarcimento di 1 milione 600 mila euro all'Asp

AgrigentoNotizie è in caricamento