menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe del 2015 non pagate, in arrivo le cartelle dell'Agenzia delle Entrate

Il comandante della polizia municipale Gaetano Di Giovanni ha firmato il ruolo coattivo e l’elenco riepilogativo è stato inviato a chi dovrà occuparsi della riscossione

Sono più di 9 mila le sanzioni, collocate al tergicristallo nel 2015 dai vigili urbani di Agrigento, che non sono state ancora onorate. Il comandante della polizia municipale Gaetano Di Giovanni ha, nelle ultime ore, firmato il ruolo coattivo e l’elenco riepilogativo, dopo che sono state fatte delle correzioni, è stato rimesso dall’Agenzia delle Entrate. L’elenco in fase iniziale conteneva dei nominativi di persone non validati dall’anagrafe tributaria, ossia non iscritte a ruolo. Adesso, dopo queste correzioni appunto, tutto è stato trasmesso a chi dovrà occuparsi del recupero delle somme.

Multe non pagate, in arrivo cartelle per 436 mila euro 

La cifra complessiva, grosso modo, dovrebbe essere di circa 300 mila euro. I sanzionati che non hanno pagato e il cui nominativo non risultava iscritto al ruolo dovranno, invece, sempre per il 2015, sborsare 15.934,81 di multa ai quali si vanno ad aggiungere 6.850 di maggiorazione e 1.122 euro di spese per le raccomandate, arrivando dunque a complessivi 23.908,41 euro.

Violazioni al codice della strada, automobilisti agrigentini sempre più multati 

Appena una settimana addietro era stato approvato il ruolo per la riscossione coattiva delle circa 9 mila contravvenzioni non pagate nel 2016. E per queste, il totale generale da riscuotere era di 436.336,68 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento