rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca San Leone

Movida selvaggia a San Leone: vigili urbani in servizio la notte e ordinanze contro gli alcolici

Il Comune ha proposto l'istituzione anche di un punto fisso di controllo in piazzetta "Tedesco", oltre che controlli interforze

Più controlli, meno auto, maggiore decoro. Il Comune di Agrigento presenta in Prefettura la propria proposta di misure straordinarie destinate a rendere più normale, e più sicura, l'estate in città e a San Leone.

Una "stretta" attesa e necessaria se si considera il gran numero di eventi di violenza che si sono registrati in queste settimane soprattutto nella frazione balneare.

A chiedere l'intervento del comitato per l'ordine e la sicurezza era stato nei giorni scorsi lo stesso sindaco Franco Micciché, che adesso dovrà formalizzare le proposte alla Questura per valutare cosa potrà essere effettivamente realizzato. 

Numerosi i punti messi sul tavolo, alcuni dei quali di stretta competenza comunale e non connessi solo al tema della "movida selvaggia" ma più in generale al decoro della frazione balneare come la raccolta dei rifiuti, che sarà potenziata con due turni quotidiani per svuotare i cestini.

Altro tema, già annunciato, l'istituzione di una ztl nel cuore di San Leone e la creazione di aree di sosta per evitare gli ingorghi. In tal senso il Comune pare voglia strutturare in modo diverso i turni dei vigili urbani, in modo da metterli in servizio nelle ore serali e notturne, quando cioè la situazione diventa più "calda".

Veniamo adesso alle questioni della sicurezza urbana, appunto: se l'ente conta sul cosiddetto "controllo di vicinato" ad opera degli stessi esercenti - che è più che altro una speranza - la proposta che sarà avanzata nelle sedi istituzionali sarà lo spostamento in piazza "Tedesco" del presidio fisso oggi presente in piazza "Giglia", oltre che il ripristino delle attività di controllo interforze, con particolare attenzione ai commercianti abusivi che, come ogni anno, hanno ripreso a colonizzare il lungomare. Prevista, come ogni anno, un'ordinanza per vietare la vendita di alcolici o altre bevande in vetro, anche se non è chiaro se l'Ente possa pensare - ad esempio - anche ad una stretta sulla cessione di alcol oltre un certo orario.

Gli aspetti operativi, comunque, saranno decisi nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida selvaggia a San Leone: vigili urbani in servizio la notte e ordinanze contro gli alcolici

AgrigentoNotizie è in caricamento