rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Serata movimentata / Centro città

Ubriaco "semina" il caos vicino ai locali della movida, auto "prigioniere" del pluripiano e sosta selvaggia

Gran lavoro per polizia, carabinieri e agenti della Municipale che sono dovuti intervenire più volte: elevate 61 contravvenzioni a quanti hanno lasciato le vetture in doppia fila o in divieto

Immigrato ubriaco "semina" il caos, in pieno centro, davanti ad alcuni locali della movida. E ad intervenire, allontanandolo visto che infastidiva, e anche pesantemente, è stata la polizia. Ancora una volta, alcune auto sono rimaste "imprigionate" all'interno del parcheggio pluripiano e, stavolta, sono dovuti intervenire i carabinieri e gli agenti della polizia municipale. Non è mancato poi il "classico" fenomeno del parcheggio selvaggio: ben 61 le contravvenzioni elevate nel giro di poche ore. E' stata una notte più che movimentata quella di sabato nel centro di Agrigento.  

Macchinetta per il pagamento automatico fuori uso: comitiva "prigioniera" del parcheggio pluripiano 

Come da copione - è storia di ogni sabato sera -, le auto sono state lasciate parcheggiate un po' dove è capitato, anche in doppia fila o in pieno divieto. La polizia municipale non ha affatto abbassato la guardia e nel giro di poche ore ha appunto sanzionato ben 61 indisciplinati. Ma i vigili urbani, assieme ai carabinieri, sono accorsi fra le vie Empedocle e Pietro Nenni, laddove si trova il parcheggio pluripiano dove più auto non riuscivano ad uscire. A quanto pare, non funzionava il sistema elettronico di apertura della sbarra che, nonostante i pagamenti, era rimasta abbassata.

Infine, un immigrato ubriaco ha creato un po' di scompiglio nei pressi dei locali della movida. E' stato però tempestivamente allontanato, dalla polizia, senza che si innescassero alterchi o peggio ancora scazzottate e dunque rischi per l'ordine pubblico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco "semina" il caos vicino ai locali della movida, auto "prigioniere" del pluripiano e sosta selvaggia

AgrigentoNotizie è in caricamento