rotate-mobile
Cronaca Canicattì

Movida e divieti, il sindaco modifica l’ordinanza: si chiude alle 3 ma la musica deve cessare due ore prima

Non consentita la vendita per asporto di bevande in bottiglie di vetro che potrebbero trasformarsi in oggetti pericolosi in caso di risse all’esterno dei locali

?Abbiamo valutato le richieste avanzate dai gestori delle attività commerciali e deciso di venire loro incontro. Facciamo appello, però, al buonsenso di tutti affinché momenti di svago e di allegria non si trasformino in tragedia così come, purtroppo, è già successo?. Con queste parole il sindaco di Canicattì Vincenzo Corbo emana una nuova ordinanza che regolamenta la movida notturna a Canicattì e che rimarrà in vigore fino al 31 ottobre.

I locali potranno rimanere aperti fino alle 3 ma bisognerà staccare la musica già all?una. C?è anche il divieto di somministrazione e vendita per asporto di bevande di qualsiasi natura in bottiglie di vetro o altri materiali il cui uso improprio possa minacciare l?incolumità personale, anche dispensate dai distributori automatici. E? consentita la somministrazione e la conseguente consumazione di bevande di ogni tipo in contenitori di vetro solo se il consumo avviene all?interno dei locali e nelle aree esterne di pertinenza delle attività, legittimamente autorizzate all?occupazione del suolo pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e divieti, il sindaco modifica l’ordinanza: si chiude alle 3 ma la musica deve cessare due ore prima

AgrigentoNotizie è in caricamento