menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione della mostra di Anne Clemence De Grolee

Un momento della presentazione della mostra di Anne Clemence De Grolee

La mostra di Anne Clemence De Grolee, dopo Racalmuto tocca a Palermo

L'assessore Picone: "Intraprendere già da ora un rapporto proficuo con istituzioni culturali della città può solo essere utile a consolidare la nostra idea di dedicare un'area del castello Chiaramontano all'arte contemporanea"

E' stato presentato a Palermo, presso la sede dell'istituto Francese, ai cantieri culturali alla Zisa, il catalogo della mostra di Anne Clemence De Grolee che ha esposto, nei mesi scorsi al castello Chiaramontano di Racalmuto. La presentazione del catalogo "Une ile a soi", anticipa l'inaugurazione della mostra che si terrà, dal 3 marzo, alla Galleria d'Arte Moderna di Palermo.

Erano presenti, oltre all'artista e alla curatrice della mostra Giulia Ingarao, l'assessore alla Cultura di Racalmuto Salvatore Picone, l'assessore alla Cultura di Palermo Andrea Cusumano, Antonella Purpura, direttrice della GAM, gli editori del catalogo, Giusi Diana, Antonio Di Lorenzo e Antonio Leone di "Ruber.Contemporanea" che assieme al Mu.Ra, alla GAM, ai Comuni di Racalmuto e Palermo hanno organizzato l'evento.

Nel corso della conversazione è intervenuto anche Giuseppe Cipolla, componente, con Giuseppe Agnello, della commissione scientifica del castello Chiaramontano. Cipolla ha brevemente illustrato le importanti attività svolte a Racalmuto in questi due anni. "Attività culturali - ha detto - che hanno uno spessore culturale tale da intraprendere collaborazioni importanti come abbiamo fatto fin'ora con la Galleria d'Arte Moderna e l'Accademia Belle Arti di Palermo".

"Palermo capitale della Cultura 2018 - dice l'assessore Picone - ha una valenza per tutta la Sicilia. Intraprendere già da ora un rapporto proficuo con istituzioni culturali della città, che si prepara alla mostra Biennale europea di arte contemporanea, può solo essere utile a consolidare sempre di più la nostra idea di dedicare un'area del castello Chiaramontano all'arte contemporanea".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento