menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nave "Vega" (foto marina.difesa.it)

La nave "Vega" (foto marina.difesa.it)

Medico della Marina trovato morto a bordo, era impegnato nella "Mare Nostrum"

Il tenente di vascello Sebastiano Laudani si trovava a bordo del pattugliatore "Vega", impegnato nell'operazione che sta interessando il Canale di Sicilia. Forse un malore

Questa mattina, a bordo del pattugliatore "Vega" della Marina Militare, impegnato nel Canale di Sicilia nell’operazione "Mare Nostrum", è stato rinvenuto nel proprio alloggio il corpo senza vita del medico di bordo, il tenente di vascello Sebastiano Laudani.

 
Sono in corso accertamenti per determinare le cause del decesso, riconducibili ad un probabile malore. I familiari sono stati informati dell’accaduto. Il Capo di Stato Maggiore della Marina ammiraglio di squadra Giuseppe De Giorgi esprime il più sentito cordoglio a nome di tutta la Marina Militare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento