rotate-mobile
La tragedia / Palma di Montechiaro

Coinvolto nel blitz "Oro bianco": è morto in carcere l'ex consigliere comunale Montalto

Era stato condannato in primo grado a 12 anni di reclusione, a stroncarlo nel sonno forse un infarto

E' morto nel sonno Salvatore Montalto, 53 anni, ex consigliere di Palma di Montechiaro. Si trovava nel carcere di Cagliari dove si trovava da un anno e mezzo dopo essere stato coinvolto nell'inchiesta "Oro bianco" che fece luce sul cosiddetto "paracco", ovvero la famiglia mafiosa alternativa a Cosa nostra e alla Stidda nella "Città del Gattopardo". Era stato condannato a 12 anni di reclusione in primo grado.

L'uomo si trovava nel centro clinico dell'istituto penitenziario, il decesso è stato dovuto forse ad un arresto cardiaco. Montalto pare fosse costantemente monitorato e più volte era stato condotto in una struttura sanitaria per accertamenti diagnostici e per sottoporsi anche ad un intervento chirurgico, anche se spesso, come rende noto Maria Grazia Caligaris, dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme”, l'ex consigliere comunale avrebbe rifiutato di essere ricoverato.

“Questa vicenda – sottolinea l’esponente di SDR – riporta l’attenzione su un problema di efficienza della sanità penitenziaria soprattutto in questo periodo quando l’intero sistema sanitario in Sardegna mostra tutti i suoi limiti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coinvolto nel blitz "Oro bianco": è morto in carcere l'ex consigliere comunale Montalto

AgrigentoNotizie è in caricamento