rotate-mobile
Cronaca Grotte

Morte di Vincenzo Licata, il dolore della figlia: "Sarà lassù a suonare con Verdi"

I funerali saranno celebrati nella chiesa Madre di Grotte mercoledì prossimo. Nel paese il sindaco Alfonso Provvidenza ha proclamato il lutto cittadino

Il dolore di una famiglia spezzata dal crollo del ponte Morandi, a Genova. Non si danno pace i parenti di Vincenzo Licata, l'autotrasportatore nato a Grotte, ma residente da anni a Vicenza, morto nella tragedia della vigilia di Ferragosto.

Funerali anche a Grotte per Vincenzo Licata

Licata viveva nella zona del mercato nuovo ,quartiere residenziale alle porte di Vicenza, da dove è partito quel tragico giorno. Sarebbe dovuto tornare a casa martedì pomeriggio, la solita tratta Vicenza, Cuneo, poi il porto di Livorno e Genova. Tutti lo descrivono come un gran lavoratore, affezionato alla terra d’origine, ma ben integrato anche a Vicenza, dove viveva con la moglie Filomena e i figli Stefano e Laura.

 La rabbia dei parenti delle vittime: "Omicidio di Stato"

"Abbiamo provato a chiamarlo, però non rispondeva, - afferma la figlia Laura, intervistata dalla Rai - dalle immagini qualcosa avevamo intuito, sapevamo che la tratta era quella, speravamo che fosse vivo, viaggiava sempre, gli piaceva viaggiare, amava la musica, sarà lassù e starà suonando con Verdi".

Ha perso la vita nel crollo del viadotto "Morandi", lutto cittadino a Grotte 

I funerali di Vincenzo Licata saranno celebrati mercoledì prossimo nella chiesa Madre di Grotte. Nel paese il sindaco Alfonso Provvidenza ha proclamato il lutto cittadino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Vincenzo Licata, il dolore della figlia: "Sarà lassù a suonare con Verdi"

AgrigentoNotizie è in caricamento