menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aragona, 84enne muore mentre cerca di spegnere un incendio

Sarebbe stato investito dalle fiamme mentre cercava di spegnere un incendio divampato su un appezzamento di sua proprietà l'84enne trovato morto nel suo appezzamento di terreno in contrada Belvedere ad Aragona. Questa la versione che circola nel centro dell'Agrigentino. In realtà sarebbe morto d'infarto

Un aragonese di 84 anni è morto cercando di spegnere un incendio divampato nel proprio appezzamento di terreno in contrada Belvedere.

O almeno questa sarebbe la prima ricostruzione, anche se la versione non è stata confermata dai carabinieri intervenuti sul posto.

L'uomo, Vincenzo Capodici, è andato incontro a un triste destino nel tentativo di spegnere il rogo originato non si sa ancora da chi o per quale motivo. Potrebbe essere stato lo stesso aragonese ad appiccarlo.

Ad accorgersi del cadavere sono stati gli uomini della Forestale giunti sul posto per estinguere l'incendio delle sterpaglie, trovando il corpo dell'anziano che, da un primo esame del medico legale, sarebbe stato colto da malore.

Nella versione circolata, e senza apparenti riscontri, Capodici sarebbe invece stato investito dalle fiamme che non gli hanno lasciato scampo. In realtà sarebbe stato un infarto ad ucciderlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento