rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Agrigento piange Tony Cucchiara, camera ardente al teatro Pirandello

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, sarà presente per accogliere i familiari e quanti vorranno rendere omaggio alla salma del conosciuto autore e cantante

Aprirà alle 16 di oggi pomeriggio, la camera ardente allestita presso il foyer del Teatro Pirandello, dell'artista agrigentino Tony Cucchiara spentosi a Roma nelle ultime ore, all'età di 81 anni.

Morto a Roma Tony Cucchiara

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, sarà all'apertura della camera ardente per accogliere i familiari e quanti vorranno rendere omaggio alla salma del conosciuto autore e cantante, protagonista di tanti successi musicali e soprattutto teatrali. Le visite potranno avvenire fino alle 19.  I funerali di Tony Cucchiara invece sono previsti alle 15,30 di domani presso la chiesa di San Domenico in piazza Municipio. 

Tony Cucchiara aveva mosso i primi passi artistici da Agrigento, città che gli è sempre rimasta nel cuore nonostante la sua carriera l’abbia poi portato a vivere lontano. Negli anni '60 si era trasferito a Milano iniziando a collaborare con le grandi orchestre e interpretando alcuni dei brani che hanno fatto la storia della musica leggera. Aveva poi iniziato a dedicarsi al teatro, diventando uno dei protagonisti del musical italiano. Il suo nome è legato a rappresentazioni di grande successo come “Caino e Abele” prodotto nel 1973 e basato sul tema della violenza attraverso i secoli o come il celebratissimo “Pipino il breve” del 1978, portato perfino a Broadway. Il suo ultimo musical, il dodicesimo, risale al 2007, “Il conte di Montecristo”.  

Lontano dalle scene, pur vivendo a Roma, Tony Cucchiara aveva continuato fino all'ultimo a seguire con passione le vicende della sua città. "Ci ha resi orgogliosi, assistendo in teatro ai suoi grandiosi musical -  ha detto il sindaco Lillo Firetto - e rimarrà per sempre nel cuore di tutti gli agrigentini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento piange Tony Cucchiara, camera ardente al teatro Pirandello

AgrigentoNotizie è in caricamento