rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

"Morì dopo essere stato dimesso", archiviazione per nove medici

ra finito in ospedale per forti dolori addominali e, secondo la ricostruzione dei familiari, aveva deciso di andare al pronto soccorso perché sospettava un infarto

Archiviate le indagini per nove medici accusati di omicidio colposo per la morte di Sebastiano Bellanca. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella. 

L'uomo - si legge sul quotidiano La Sicilia - morì a 63 anni all'ospedale San Giovanni di Dio nel settembre del 2015 in circostanze che per i familiari erano assai sospette. Bellanca era finito in ospedale per forti dolori addominali e, secondo la ricostruzione dei familiari, aveva deciso di andare al pronto soccorso perché sospettava un infarto.

Dopo essere stato sottoposto a vari esami, era stato dimesso il mattino successivo. La causa del malore, secondo i medici, era legata a possibili disturbi digestivi. Ma nel pomeriggio, Bellanca si sarebbe sentito nuovamente male e da lì a poco sarebbe morto. Furono indagati nove medici che adesso sono stati sollevati da ogni ipotesi di reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Morì dopo essere stato dimesso", archiviazione per nove medici

AgrigentoNotizie è in caricamento