rotate-mobile

Lampedusa chiede giustizia per il piccolo Domenico, il sindaco : "E' il dolore di tutti, stiamo vicini alla famiglia"

Sull'isola si è svolta una fiaccolata silenziosa che si è chiusa con il lancio di palloncini bianchi in memoria del piccolo deceduto per un presunto caso di malasanità

“È difficile trovare le parole da esprimere per la perdita di un familiare ed è quasi insopportabile e non giustificabile quando ad andare via è un bambino. È un dolore troppo forte per la famiglia e anche per la nostra comunità. Stiamo vicini e aiutiamo i familiari e preghiamo insieme per il piccolo Domenico”. Così il sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino ha parlato in piazza a margine della fiaccolata per la giustizia.

La morte del piccolo Domenico, due le Procure che si occuperanno del caso

La comunità di Lampedusa ha manifestato vicinanza ai familiari del piccolo Domenico Bandieramonte, il bimbo di quattro anni deceduto all'ospedale pediatrico di Taormina e per la quale morte adesso, indagano le procure di Catania e di Messina. Il corteo silenzioso si è mosso da piazza Castello fino a raggiungere la chiesa di San Gerlando da dove, dei palloncini bianchi sono stati liberati in cielo e con loro, il pensiero degli isolani al bambino allegro e vivace per come si vede nelle immagini pubblicate sui social dalla giovane madre.

Infettato da batterio ospedaliero? Il bambino di 4 anni è morto durante la notte

Sullo stesso argomento

Video popolari

Lampedusa chiede giustizia per il piccolo Domenico, il sindaco : "E' il dolore di tutti, stiamo vicini alla famiglia"

AgrigentoNotizie è in caricamento