Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Appiccato il fuoco in una casa popolare, gravi danni: appartamento inagibile

Non è escluso - ma non ci sono certezze investigative, né conferme istituzionali al riguardo – che qualcuno, trascorrendo, in maniera abusiva, la notte in quell’abitazione abbia provato a riscaldarsi

Il significato dell’incendio non è per niente chiaro. Qualcuno, domenica mattina, ha però appiccato il fuoco all’interno di un edificio di edilizia popolare, in stato d’abbandono, di proprietà del Comune di Montevago. Un immobile che sorge in via XV Gennaio. Ad essere devastati dal fuoco, tanto che l’immobile è stato poi dichiarato inagibile, sono stati i mobili e i suppellettili che si trovavano all’interno. Le fiamme sono state circoscritte prima e domate poi dai vigili del fuoco di Santa Margherita di Belìce.

Sul posto, in via XV Gennaio, si sono precipitati – una volta scattato l’allarme – anche i carabinieri della stazione di Montevago che si occuperanno, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Sciacca, dell’attività investigativa. I danni, fino ad ieri, non risultavano essere quantificati nell’esatto ammontare, ma comunque l’incendio ha reso inagibile la struttura. Non è escluso - ma non ci sono certezze investigative, né conferme istituzionali al riguardo – che qualcuno, trascorrendo, in maniera abusiva, la notte in quell’abitazione d’edilizia popolare, abbia provato a riscaldarsi e che, poi, l’incendio gli sia sfuggito di mano, così come non è escluso – non potrebbe esserlo visto che l’attività investigativa è ancora in fase embrionale – che possa essersi trattato anche di  un raid vandalico. Spetterà ai carabinieri, naturalmente, provare, laddove possibile, a fare chiarezza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appiccato il fuoco in una casa popolare, gravi danni: appartamento inagibile

AgrigentoNotizie è in caricamento