"Coltivava canapa indiana", condannato a tre anni di reclusione

Il Pm, Carlo Boranga, aveva chiesto 4 anni e 6 mesi, mentre il difensore dell'imputato reclamava l'assoluzione

Un giudice durante una udienza

Tre anni di reclusione. E' la sentenza pronunciata, nel processo celebrato con il rito abbreviato, per Calogero Alagna, di 39 anni, agricoltore di Montevago, accusato di avere "coltivato una piantagione di capana indiana" tra le palazzine diroccate a seguito del terremoto del 1968.

I carabinieri arrestarono Alagna lo scorso aprile. Ancora oggi si trova ai domiciliari. Il pubblico ministero, Carlo Boranga, aveva chiesto la sua condanna a 4 anni e 6 mesi, mentre il difensore dell’imputato, l’avvocato Francesco Di Giovanna, ha chiesto l’assoluzione, sostenendo che anche dal processo non sono emersi elementi a supporto dell’accusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fioritura ultimata, la piantagione avrebbe fruttato al dettaglio un guadagno di circa 300 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Bottiglia con benzina e fiammiferi davanti al cancello: avvertimento a professionista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento