Fase 2, a Montevago contributo da mille euro e niente Tari per i negozi

“Per sostenere la ripresa delle attività costrette a chiudere – ha spiegato il sindaco Margherita La Rocca in un post su Facebook - sarà concesso un contributo a fondo perduto da 1mille euro, a tal proposito saranno previsti 40.000 euro nel bilancio comunale"

Margherita La Rocca Ruvolo

Aiuti per le attività commerciali danneggiate dal Coronavirus, via all'erogazione di un bonus da parte del Comune.

A deciderlo è stata l'Amministrazione comunale di Montevago. “Per sostenere la ripresa delle attività costrette a chiudere – ha spiegato il sindaco Margherita La Rocca in un post su Facebook - sarà concesso un contributo a fondo perduto da 1mille euro, a tal proposito saranno previsti 40.000 euro nel bilancio comunale. Inoltre, le attività commerciali non pagheranno la tassa sui rifiuti per sei mesi. Saranno messi in campo altri interventi se necessari. L’esenzione della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche è già prevista da norme regionali e nazionali. Per quanto riguarda le imprese edili si cercherà di assegnare a turno dei lavori comunali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento