rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Montevago

"Calcestruzzi Belice", lavoratori pronti ad occupare la fabbrica

L'attesa è, naturalmente, tutta concentrata sul prossimo 2 febbraio quando dovrebbe pronunciarsi la Corte d'Appello sul ricorso presentato dall'agenzia nazionale per i beni confiscati

Se dovessero ricevere le lettere di licenziamento, occuperanno la fabbrica. Non si ferma la protesta degli undici lavoratori della Calcestruzzi Belice di Montevago. I dipendenti sono intenzionati - secondo quanto ha fatto sapere Vito Baglio, segretario provinciale della Fillea Cgil - ad andare avanti. L'attesa è, naturalmente, tutta concentrata sul prossimo 2 febbraio quando dovrebbe pronunciarsi la Corte d'Appello.  

LEGGI ANCHE: L'agenzia nazionale per i beni confiscati ha presentato ricorso 

La Cgil ed il deputato Tonino Moscatt hanno sollevato la questione anche al vice ministro dell'Interno Filippo Bubbico. La "Calcestruzzi Belice srl" di Montevago è stata dichiarata - con sentenza, dello scorso mese di ottobre, del tribunale di Sciacca - fallita. A fine anno, con una nota dell'agenzia nazionale per l'amministrazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, è arrivata la diffida a proseguire l'attività aziendale.

LEGGI ANCHE: Dichiarata fallita, assemblea permanente dei lavoratori 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Calcestruzzi Belice", lavoratori pronti ad occupare la fabbrica

AgrigentoNotizie è in caricamento