rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Tragedia / Montallegro

L'incidente sulla statale 115: Montallegro è pronta a dare l'addio ad Antonio, sarà lutto cittadino

A firmare l'ordinanza è stato il sindaco Giovanni Cirillo che ha deciso anche l'interdizione del viale Della Vittoria: strada antistante alla chiesa dell'Immacolata dove verranno celebrati i funerali del diciottenne

E' in corso, alla camera mortuaria dell'ospedale "Villa Sofia" di Palermo, la veglia in memoria di Antonio Cinquemani, il diciottenne di Montallegro che è rimasto vittima di un incidente stradale verificatosi lungo la statale 115 in territorio di Ribera. La salma nel pomeriggio tornerà a casa, a Montallegro, dove domani - alle ore 16 - si terranno i funerali. L'intero paese, rimasto sotto choc per la tragedia che ha distrutto la vita del giovane: molto conosciuto e voluto bene, si sta preparando a vivere il momento di grandissimo dolore. Le esequie verranno celebrate alla chiesa dell'Immacolata. 

L'incidente sulla statale 115, il diciottenne di Montallegro non ce l'ha fatta: Antonio è spirato dopo 4 giorni di agonia

Il sindaco di Montallegro, Giovanni Cirillo, ha appena firmato l'ordinanza che dispone, per domani: dalle ore 16 alle 18,30, il lutto cittadino in memoria di Antonio. Disposta anche la chiusura del viale Della Vittoria, la strada antistante alla chiesa dell'Immacolata. "I funerali si terranno all'esterno della chiesa - ha spiegato il sindaco Giovanni Cirillo - per evitare assembramenti visto che riteniamo che parteciperà l'intera comunità di Montallegro, ma non soltanto". "L'intera comunità ha sperato e pregato per il miracolo della vita, ma a volte il nostro volere non coincide con il progetto Divino. Un'altra giovane vita ci ha lasciato - aveva scritto lo stesso primo cittadino sui social - . Possano la fede e la speranza accompagnare Irene e Liborio, due giovani genitori, stravolti in questo momento di profondo sconforto".

Incidente sulla statale 115: scontro fra moto e auto, due persone in gravi condizioni

Antonio Cinquemani era in sella ad una moto quando, nella notte fra venerdì e sabato, è rimasto coinvolto nell'incidente. A scontrarsi – per cause non chiare – furono una Volkswagen T-Cross, guidata dalla quarantacinquenne, e il ciclomotore Malaguti 125, condotto dal diciottenne. Sia il ragazzo che era in sella al ciclomotore che la donna, che era appunto al volante dell’utilitaria, rimasero seriamente feriti e i medici mantennero la prognosi sulla vita riservata. Il diciottenne di Montallegro, in elisoccorso, venne poco dopo trasferito dall'ospedale di Sciacca a "Villa Sofia" a Palermo dove il suo cuore, purtroppo, ha smesso di battere. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente sulla statale 115: Montallegro è pronta a dare l'addio ad Antonio, sarà lutto cittadino

AgrigentoNotizie è in caricamento